Mantua Surgelati: ottenuto tavolo permante chiesto dalla CISL

Mantua Surgelati: ottenuto tavolo permante chiesto dalla CISL

Castelbelforete 02 agosto 2002

Nella giornata odierna, presso il Comune di Castelbelforte, abbiamo partecipato all’incontro promosso dal Sindaco Massimiliano Gazzani sulla situazione della Mantova Surgelati, della Penitenti Trasporti e dell’indotto. All’incontro erano presenti: il Presidente della Provincia di Mantova Carlo Bottani, l’Assessore Regionale Guido Guidesi, la Consigliera Regionale Alessandra Cappellari e l’Amministratore Giudiziario della Mantua Surgelati, nominato dal Tribunale di Brescia, Dott. Ferruccio Gasperini e l’Avv. Giovanni Pigolotti, che assiste l’Amministratore.
L’incontro da noi atteso ha confermato la gravità della situazione in cui versa la Mantua Surgelati: a causa della litigiosità dei due soci si stava creando la paralisi della normale attività, con forti ripercussioni negative per il futuro della stessa azienda.
Il tribunale, decretando lo scioglimento del CdA, ha esautorato la famiglia Freddi dalla gestione della società e conferito all’Amministratore Giudiziario, sulla base del codice civile, le prerogative necessarie per mettere l’azienda in condizione di affrontare la crisi di liquidità, pagando fornitori e stipendi, e l’aumento dei costi delle materie prime, in modo da garantire il normale svolgimento delle attività dell’azienda. Lo stesso Amministratore Giudiziario ha inoltre assunto, con piena adesione dei due soci, il compito di ricercare gli acquirenti per la vendita della Mantua Surgelati e ha confermato l’interessamento di tre società ed un fondo, in quanto l’azienda è ancora apprezzata sul mercato per la capacità produttiva e le forti potenzialità.
Come CISL abbiamo ribadito che la scelta del Tribunale di esautorare il CdA e nominare al suo posto un Amministratore Giudiziario, era l’unica via percorribile per mettere in sicurezza l’azienda, tutelare i dipendenti e la comunità territoriale e affrontare il futuro della Mantua Surgelati.
Quanto accaduto nei mesi precedenti ha creato forti difficoltà non solo a Mantua Surgelati, ma anche alle aziende ad essa collegate direttamente, quali la Penitenti Trasporti e la GT Service, inducendoci a mantenere una costante attenzione affinché siano proposte soluzioni in tempi brevi ai problemi più impellenti, quali la liquidazione della quattordicesima, i futuri stipendi e il pagamento dei fornitori dei servizi di pulizia.
A fronte di tutto questo abbiamo chiesto ed ottenuto che, proprio a partire dall’incontro di oggi, fosse costituito un Tavolo di Confronto Permanente fra Comune di Castelbelforte, Provincia di Mantova, Assessorato Regionale allo Sviluppo Economico, Amministratore Giudiziario e Parti Sociali, il quale sarà attivo, con cadenza periodica, fino alla risoluzione delle criticità societarie della Mantua Surgelati. Per la CISL questo Tavolo rappresenta un passaggio fondamentale, sia per affrontare le situazioni contingenti, sia per avere trasparenza e chiarezza nella vendita dell’azienda.

Il Segretario Generale CISL Asse Del Po
Dino Perboni

Il Segretario Generale Fai CISL Asse del Po
Paola Marazzi

Il Segretario Fai CISL Asse del Po
Ciro Di Lena

Il Segretario Generale FIT Presidio MN
Fabio Biondelli

Il Segretario Generale Fisascat CISL Asse del Po
Gildo Comerci

Il Segretario Fisascat CISL Asse del Po
Omar Bresciani

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *